Per Orso

La maggior parte dei cani abbaia, alcuni invece sanno parlare. Lo fanno con gli occhi e con le azioni che dicono più di mille parole. Forse ognuno di noi pensa che il proprio cane abbia qualcosa di speciale, ma tu alla fine non eri nemmeno il nostro cane perchè il tuo cuore apparteneva a Serena. E poi in quarant'anni ho conosciuto centinaia di cani e ne ho amati tantissimi, per cui penso di essere abbastanza obiettiva nel dire che il tuo sguardo aveva qualcosa di incredibilmente umano. Bello eri bello, anzi bellissimo, con quel pelo sempre lucido e le focature rosso fuoco. Eri così irresistibile che tutti finivano per toccarti. E tu li hai sempre lasciati fare con una pazienza incredibile. Solo per i tuoi simili maschi non avevi una gran simpatia, anche adesso da vecchietto e senza forze dovevi dire sempre la tua. Eri legato a Serena da un amore folle eppure hai mantenuto sempre la tua indipendenza. Questa era la tua seconda casa anche se quando potevi tuffavi il muso nella borsa dove c'erano le sue cose, la individuavi ovunque, per sentire un po' l'odore della tua compagna umana. Lei che con te è entrata a far parte della nostra famiglia. Se fossi stato un uomo ti avrei definito un gran signore, sempre educato, dignitoso, fiero. Hai mantenuto la tua bellezza e la tua dignità sempre, hai fatto di tutto per non essere di peso, non un abbaio non una lamentela, mai. Hai insegnato ad Emma cosa significhi prendersi cura di qualcuno, nella buona e nella cattiva sorte. Sei stato l'unico cane insieme a Volley a cui ho permesso di avvicinarsi al suo viso. Perchè di te ci fidavamo veramente e poi ti sapevi spiegare al volo se qualcosa non andava. Non è stato facile dirle che non ti avrebbe più rivisto, avevamo il terrore della sua reazione. Invece dopo un po' di domande mi ha detto "Mamma non preoccuparti, Virna avrà un maschietto e quel giorno Orso rinascerà". A volte i bambini sanno molto più degli adulti. Ma penso che sia stato già un gran privilegio incontrarti una volta sul nostro cammino. Sarai sempre con noi, nella tua seconda casa e se avrai il coraggio di rinascere saremo lì ad aspettarti, perchè i tuoi occhi li sapremo riconoscere tra mille.

Buon viaggio Orso e se incontri Giotto non iniziate a litigare

Benvenuti sul sito di Casa Soder

Casa Soder nasce nel 1975 dalla realizzazione di un sogno: creare un’oasi verde in cui prendersi cura dei nostri cani, crescerli, educarli e mettere a disposizione degli altri la nostra esperienza. Scegliamo da subito di dedicare tutte le nostre energie all’allevamento del pastore tedesco, alla ricerca di soggetti belli ed equilibrati, capaci di ottenere risultati in gara ma anche di vivere serenamente nelle nostre case, accanto ai bambini. Nel 1983 l’ENCI riconosce ufficialmente il nostro lavoro attribuendoci l’affisso Casa Soder, per l’Allevamento e la Selezione del Pastore Tedesco. Il servizio di pensione è rivolto invece a cani di tutte le tipologie e prevede una dieta personalizzata. Su richiesta è possibile fare un bagnetto caldo e profumato ai nostri ospiti.

Per visitare Casa Soder dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.00.

Vi aspettiamo in compagnia del vostro amico a quattro zampe e se non avete la possibilità di portarlo in vacanza con voi, portatelo in vacanza da noi!

Anche piccoli animali, pappagalli, cavie, criceti, pesci sono i benvenuti!!!

Per informazioni
06.9081058
334.3358.745
339.2695.499
392.1189.450



olaemma
niainpiscina
cuccioliolandapiccola
lua-331-x-
angyholly-588-x-
1327656977321332 3547336975485766195 o
entratacasasoder
holly

 Casa Soder

Via Piana Perina, 1
00060 - Castelnuovo di Porto (RM)
Recapiti telefonici:
06.9081058
334.3358.745
339.2695.499
392.1189.450